Classifica
Monasteri di Wadi El Natrun
Wadi al-Natrun è una depressione desertica (circa 23 metri sotto il livello del mare) che occupa un’area di circa 60 km a nord ovest della capitale egiziana. Wadi el Natrun significa “valle dei nitrati”, nome dovuto alla presenza di ben otto laghi contententi questa sostanza chimica. In copto la regione è anche nota come Shi-Hyt, che può essere tradotto come "bilancia del cuore" o "misura dei cuori".
 
La regione di Wadi al-Natrun era e rimane una delle regioni più sacre per la religione crisitana, i cui primi insediamenti risalgono al III secolo dc. Nel corso dei secoli la zona venne a contare centinaia di monasteri, i cui abitanti erano per la maggior parte monaci ed eremiti. Il sito godette di tale importanza fino al VII secolo, periodo in cui i monasteri cominciarono a subire razzie e saccheggi dai nomadi che provenivano dal deserto libico, e in seguito dagli arabi dopo la conquista musulmana del 641.
 
L’eredità del periodo cristiano ha lasciato quattro monasteri copti ortodossi, il monastero di San Macario, dei Siriani, San Bishoi e il monastero dei romani. 
Comincia a creare il tuo viaggio su misura
Informati sulle opzioni più interessanti

I nostri esperti consulenti di viaggio sono pronti a darvi delle idee per ispirarvi verso un nuovo viaggio.

Costruisci un itinerario

Lavoreremo insieme per creare un viaggio totalmente vostro.

Goditi i servizi sicuri

Mentre sarai in viaggio con noi, potrai goderti la tua vacanza sicuro che saremo responsabili per qualunque tipo di problema.

Questi sono esempi di itinerari che possono essere adattati grazie all'aiuto dei nostri consulenti di viaggio per venire incontro alle vostre richieste e bisogni
Chiamaci al numero verde gratuito +3901119620196