Oasi di Al Ain

Si tratta di una delle mete assolutamente da vedere per chi è in viaggio negli Emirati Arabi Uniti. L’oasi di Al Ain "cioè la Sorgente" è un’antica e suggestiva città ed è nota come la Città Giardino degli Emirati Arabi e del Golfo Persico. 

 

La bellissima Oasi di Al Ain costituisce una delle rare perle ambientali del Medio Oriente ed è sede di importanti ritrovamenti archeologici conservando così un’atmosfera tradizionale. Perciò è stata inserita nel 2011 nella lista dei Patrimoni dell'Umanità UNESCO ed è stata aperta al pubblico non da tanto tempo. 

 

In pieno deserto, l'oasi di Al Ain si trova a a circa 150 chilometri a sudest dell'emirato di Dubai, un’ora e mezza dalla capitale Abu Dhabi e vicino alla frontiera con Oman. Infatti, Al Ain rappresenta la quarta città più grande degli Emirati Arabi e la seconda dell’emirato di Abu Dhabi.

 

Questa bellissima oasi ospita circa 1200 ettari di verde rigoglioso tra cui 147.000 palme da dattero (per 100 specie differenti) irrigate da un ingegnoso sistema di canali e sorgenti la cui progettazione risale a più di 3000 anni fa.

 

Di fatto, Al Ain è uno dei pochissimi luoghi dove è ancora possibile osservare l'antico e il tradizionale sistema di irrigazione "falaj". Così l’oasi di Al Ain è sede di molte compagnie che coltivano diverse specie di palme con vari sistemi per l'irrigazione. 

 

Si può girare liberamente nell’oasi evitando il gran caldo perché le fronde delle palme offrono riparo dal sole e permettono di camminare al fresco. 

 

I confini di Al Ain sono contrassegnati da 8 ingressi, scegline uno per entrare in questo luogo straordinario concedendoti una passeggiata bella e rilassante all'ombra delle palme.
 

Oasi di Al Ain

 

Cosa Vedere a Al Ain?
 

Lontana dall’aria cosmopolita che si respira a Dubai e Abu Dhabi, Al Ain è una città più autentica e conserva ancora il suo fascino tradizionale. Così puoi in un solo viaggio negli Emirati Arabi combinare modernità e tradizione!

 

Fortezza di Al Jahili
 

Uno dei luoghi più storici ed emblematici degli Emirati Arabi è Forte di Al Jahili che si trova all’oasi di Al Ain. Originariamente il forte è stato costruito nel 1891 per difendere la città e proteggere i suoi preziosi palmeti.

 

Il forte di Al Jahili ha al suo interno un’esposizione permanente dedicata a Wilfred Thesiger, storico esploratore e fotografo che ha attraversato il deserto del "Rub Al Khali", ovvero il Quarto Vuoto, due volte negli anni ’40.


La fortezza è una delle maggiori per dimensioni di tutti gli Emirati Arabi ed è stata insignita nel 2010 del primo premio « International Architecture Award » dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design.

 

Infatti i tour ad Al Ain sono davvero un bel viaggio tra storia e bellezze naturali.

 

Al Ain National Museum
 

Questo museo è considerato il museo più antico di tutti gli Emirati Arabi Uniti e mette in mostra una collezione ricchissima di reperti archeologici ed etnografici che raccontano la storia del Paese e mostrano le sue tradizioni e la sua cultura.

 

Il museo è diviso in tre sezioni principali: archeologia, etnografia e manufatti. La sezione di reperti etnografici mostra la vita quotidiana della popolazione e mostra anche le varie stagioni della vita che la popolazione locale viveva. Mentre nella sezione archeologica ci sono per lo più reperti.

 

C'è anche presente una sezione dedicata alle opere d'arte fatte da vari materiali come vetro e ceramica. Ci sono anche presenti al museo collezioni di gioielleria beduina e strumenti musicali tradizionali.

 
Palazzo di Sheikh Zayed

 

È un museo aperto al pubblico, ma è stato originariamente costruito nel 1937 come residenza del presidente Sceicco Zayed Bin Sultan Al Nahyan. Così il palazzo ospita una grande gamma di oggetti che sono stati appartenuti alla famiglia del governatore.

 

Oasi di Al Ain

 

Monte Jebel Hafeet
 

La montagna rappresenta la vetta più alta nella capitale, Abu Dhabi e la seconda di tutti gli Emirati Arabi con un'altezza di 1.240 metri. Una parte della montagna è contigua ai confini dell’Oman. Storicamente tale montagna ha rappresentato uno dei maggiori punti di riferimento per l’area. 

 

Appena si raggiunge la cima di Jebel Hafeet, si diverte a guardare uno scenario mozzafiato dell'oasi di Al Ain con aria pulita e fresca e lontano dal rumore.


Mercato dei cammelli
 

Al Ain è considerata anche sede di un mercato dei cammelli all’aperto in cui i beduini vanno a mettere in vendita i loro cammelli. Ogni giorno il mercato dei cammelli attrae tanti commercianti che provengono dai vari emirati.

 

Il mercato rappresenta un divertente teatro di trattative per chi si può svegliare alle prime luci dell'alba per osservare questi simpatici animali del deserto. Da ricordare che questo mercato è l’ultimo mercato nel suo genere negli Emirati Arabi.

 

Nell’oasi c’è anche un mercato di capre e pecore. A parte che è un luogo ideale per ammirare gli animali, è un luogo perfetto per acquistare datteri dolci a prezzi vantaggiosi.

 
Wadi Adventure
 

Il primo luogo del Paese realizzato per praticare rafting, kayak e surf di acqua dolce. Secondo lo Surfing Magazine, Wadi Adventure è fra le 50 migliori località al mondo dove fare surf.

 

Infatti, le onde artificiali per il surf sono le più alte al mondo raggiungendo 3,3 metri di altezza. Mentre la rete di canali dove fare kayak è di 1,7 chilometri ed è la più lunga in tutto mondo.

 
 

Oasi di Al Ain

 

Zoo di Al Ain
 

Questo zoo viene considerato fra i più grandi zoo degli Emirati Arabi e custodisce più di 4000 animali e il 30% di questi animali appartengono a specie in via d’estinzione. 

 

Lo zoo offre tutti i comfort, i servizi necessari e tante attività da fare. All'interno del parco ci sono tantissime aree attrezzate per il picnic, aree giochi e una caffetteria. Perciò è una meta più che ideale per le famiglie e i più piccini.

 
Hili Fun City


È il primo parco divertimenti tematico del Paese ed è stato aperto nel 1985. Ha al suo interno circa 30 attrazioni fra cui ci sono mini aeroporto e montagne russe, oltre alla crociera sulle vie d’acqua del parco. Il costo del biglietto è di 40 AED (circa 10 €).


Come arrivare all'oasi di Al Ain?

 

Dalla stazione di autobus di Bur Dubai (Ghubaiba Bus Station) ci sono pullman che partono ogni ora per l'oasi e impegano circa 2 ore. Il biglietto costa 30AED per tragitto. Però una volta raggiunto Al Ain, dovrai muoverti in taxi. Oppure puoi prenotare escursioni per scoprire la città senza preoccuparti di nulla e anche con guida parlante italiano.

 

Non perdere l’opportunità di esplorare la magia della suggestiva Oasi di Al Ain rendendo il tuo viaggio completo visitando Dubai e Abu Dhabi. Scopri le nostre migliori offerte e passa il tuo prossimo viaggio con Memphis Tours in questo splendido angolo del Medio Oriente a prezzi vantaggiosi!

    Perchè scegliere noi
    • Viaggi su Misura

      Qualunque sia il viaggio dei vostri sogni noi lo potremo realizzare, personalizzando a misura delle vostre richieste sia l'itinerario che i servizi disponibili.

    • Personale Multilingue

      Il nostro sito web offre tutti i contenuti in sei diverse lingue: Inglese, Spagnolo, Portoghese, Francese, Italiano e Tedesco

    • Flessibilità per le modifiche

      Sappiamo quanto sia importante per i viaggiatori avere la possibilità di cambiare il proprio itinerario per cause di forza maggiore; la Memphis Tours viene sempre incontro a tutte le richieste dei suoi clienti senza alcuna difficoltà.

    • La tua sicurezza

      Un nostro collaboratore, esperto e professionista, accompagnerà sempre gli ospiti in tutti i suoi spostamenti, senza mai lasciarli soli.

    • Servizio garantito di ottima qualità

      Tutti i nostri servizi sono garantiti per la loro qualità, perchè questo è il nostro obiettivo principale.

    • Servizio Assistenza clienti 24 ore

      Offriamo supporto continuativo ai nostri clienti per tutta la durata della loro permanenza sui luoghi dell'itinerario prescelto; possiamo essere contattati sia per telefono che per e-mail, e risolvere insieme qualsiasi imprevisto che potrebbe verificarsi durante il viaggio.

    • Turismo sostenibile

      Ci stiamo impegnando a realizzare un turismo con un basso impatto sia sull'ambiente che sulla cultura locale, sperando che questo possa contribuire col tempo ad incrementare il flusso turistico nella nostra terra, e di conseguenza anche l'occupazione locale.

    • Pagamento online sicuro

      Il nostro sito è protetto in tutto il mondo dal sistema più sicuro per i pagamenti on-line, ossia il VeriSign Secure.

    • Sito protetto da MacAfee

      Il sito della M. T. è un sito protetto dal sistema antivirus (McAfee Secure) che vi protegge dai furti d'identità, dalle frodi sulle carte di credito e da tutti i tipi di spyware.

    Contattaci