02 Nov

Come passare il natale in Giordania

natale in giordania . mar morto . wadi rum . storia della giordania .

Forse non lo sapevate ma il periodo natalizio è molto sentito in Giordania. Se cercate un’occasione per lasciarvi il freddo alle spalle, nel 2019, e iniziare il 2020 immerso nel dolce tepore invernale della Giordania, senza per nulla rinunciare allo spirito natalizio, non perdete le tante offerte di pacchetti dedicate a questo magico paese.

Natale in Giordania

 

Forse non lo sapevate ma il periodo natalizio è molto sentito in Giordania. Se cercate un’occasione per lasciarvi il freddo alle spalle, nel 2019, e iniziare il 2020 immerso nel dolce tepore invernale della Giordania, senza per nulla rinunciare allo spirito natalizio, non perdete le tante offerte di pacchetti dedicate a questo magico paese per fare un tour giordania

In Giordania l’atmosfera natalizia si fa sentire già dagli inizi di dicembre, quando si iniziano a preparare i dolci tipici del Natale. Ad esempio si immerge della deliziosa frutta secca nel brandy, rum o cognac a cui si aggiungono successivamente farina e lievito per completare l’impasto di torte e dolcetti, che vengono poi serviti tradizionalmente la notte della vigilia. In genere la notte di Natale è un’occasione di riunioni famigliari, di solito ci si riunisce nella casa dei membri più anziani. Come in tutto il Medio Oriente, passare il tempo con la famiglia in generale ed in special modo durante le feste è uno dei valori più importanti. Ad Amman, l’eccitazione portata dalla festa và ben oltre i confini della comunità cristiana, contagiando la città nel suo complesso, tra l’attesa di Babbo Natale da parte dei più piccoli e il paziente amore delle mamme che impacchettano i regali.

La natura, la cultura e la storia della giordania

 

In Giordania ti aspettano come sempre la combinazione magica della bellezza della natura, la cultura e la storia. Un bellissimo viaggio in Giordania nel Periodo di Natale 2019 e Capodanno 2020 vi darà l'opportunità di scoprire oltre il Mar Morto, diverse città in Giordania come  Petra, Amman, Jerash, Ajloun, Madaba e l’incontaminato deserto di Wadi Rum. Da non perdere assolutamente è anche l’occasione di visitare Betania, il luogo sacro del Battesimo di Gesù, sulle rive del Giordano. Non dire no all’atmosfera natalizia e tuffati a pieno nella storia, tra le luci colorate e le ghirlande rosse e verdi che adornano la capitale Amman e le altre città durante le festività. 

Non c’è bisogno di presentazioni per Petra, è un must una volta arrivati in Giordania, la sua magia immersa nel rosa non mancherà di portarvi in uno stato di pace e contemplazione della bellezza ma anche spirituale, perfetta a Natale come durante tutto l’anno, attenzione però alle temperature che possono essere piuttosto fredde nell’area del sito.

Cosa fare e visitare in Giordania

 

La capitale Amman è una città affascinante e ricca di contrasti che mescola in modo unico antico e moderno, situata su una zona collinare in una posizione ideale tra il deserto e la fertile Valle del Giordano. 


Nel cuore commerciale della città, edifici ultramoderni, hotel, eleganti ristoranti, gallerie d'arte e boutique si susseguono accanto ai tradizionali caffè e alle piccole botteghe degli artigiani. Ovunque è possibile rinvenire tracce del passato storico della città che si trasforma durante il Natale e offre la cornice perfetta per lo spirito natalizio con i suoi eleganti addobbi e le luci colorate. 
 
Jerash è situata a circa 48 km a nord della capitale Amman, il nome di questa città durante l'epoca romana era "Gerasa". É una città dalla storia antichissima. In questo luogo ricco d’acqua, tra le colline di Gilead, si trovano resti neolitici, greci, romani, bizantini, omayyadi e altri ancora; ma l’età d’oro arrivò con il dominio romano. Oggi Jerash è riconosciuta come una delle antiche città romane meglio conservata del mondo, nota anche come la Pompei d'Oriente. L'ingresso della città era costituito da un arco di trionfo, ma adesso l'entrata principale è la Porta sud. All'interno delle mura cittadine si può ammirare il Tempio di Zeus e il foro, che ha un'insolita forma ovale. Dietro il tempio c'è il Teatro sud, costruito nel I secolo, che aveva una capienza di 5000 spettatori e, continuando in direzione nord, il cardo o strada colonnata, lungo 600 m. Il più grande edificio del luogo è il Tempio di Artemide. La città di Jerash, per bellezza e  importanza turistica è seconda solo a Petra.

Ajloun in Giordania

 

Ajloun si trova a breve distanza da Jerash oltre boschi di pini e oliveti, e racchiude numerosi siti storici, tra cui spiccano mulini a vento, forti e villaggi, sulle splendide colline e vallate della Giordania settentrionale.


Le meraviglie della natura e il genio militare architettonico arabo hanno regalato alla Giordania settentrionale due delle più importanti attrazioni ecologiche e storiche del Medio Oriente: la vasta foresta di pini dell'area di Ajlun-Dibeen e il maestoso castello degli Ayyubidi ad Ajloun, grazie a cui è stato possibile sconfiggere i Crociati otto secoli fa.


Il Castello di Ajloun (Qal'at Ar-Rabad)  fu fatto costruire da uno dei generali di Saladino nel 1184 d.C. per controllare le locali miniere di ferro e scongiurare le invasioni dei Franchi. Il Castello di Ajloun dominava le tre principali vie di accesso alla Valle del Giordano proteggendo le rotte commerciali tra Giordania e Siria. Divenne un importante raccordo nella catena di difesa contro i Crociati, che tentarono invano per decenni di espugnare il castello e il villaggio circostante.

La bellezza naturale in Giordania

 

Nelle vicinanze, potrete visitare la Riserva di Ajloun, un'area protetta che si estende per 13 chilometri quadrati e custodisce meraviglie naturali e splendide specie animali. All'interno della riserva vi sono due percorsi naturali, e la sistemazione è prevista in abitazioni stile chalet. La riserva è gestita dalla Royal Society for the Conservation of Nature (RSCN).
Infine la città di Madaba si trova a circa 30 km da Amman ed è considerato il più importante centro cristiano della Giordania. Il motivo principale che spinge i turisti a venire qui è la chiesa greco-ortodossa di S. Giorgio che custodisce il mosaico più famoso del Paese, una grande mappa della Palestina che dava informazioni ai pellegrini sulla Terra Santa. Oltre la chiesa di San Giorgio merita una visita anche il Parco Archeologico dove è possibile ammirare altri mosaici. 

Consulta il nostro sito per tutte le offerte per la Giordania nel periodo di Natale e Capodanno e trova quella più adatta a te!. Date un`occhiata alle nostre esclusive offerte per controllare le vacanze di natale in Giordania 2019

La nostra storia
Memphis Tours è nata come un business di famiglia nel 1955. La compagnia è stata pioniera nel settore del turismo in Egitto, affermandosi come una delle principali nell’organizzazione di escursioni sulle coste, comprese crociere come P&O Cruises, Princess Cruises e British, French & American navies dal 1955 alla fine del 1996
Attualmente stiamo espandendo i nostri servizi in nuove destinazioni come l’India, la Giordania, Dubai, l’Oman, la Turchia, il Marocco, la Grecia, la Spagna, il Libano e l’Africa. Il nostro staff è costituito da più di 300 persone – numero in crescita ogni anno – di culture, esperienze e genere diversi. Il loro servizio, di cui beneficiano più di 20.000 ospiti di Memphis Tours provenienti da tutto il mondo è di notevole qualità e si basa sull’attenzione ai dettagli.
Viaggio su Pinterest
Contattaci