Blog Memphis Tours

Fatti per viaggiare; Fatti strani e curiosità dal mondo in sette destinazioni

“Il mondo è bello perchè è vario” quante volte abbiamo sentito questa frase? Ed è proprio vero perché come ci insegna la saggezza popolare “paese che vai usanze che trovi”.

 

Tra le tante motivazioni per cui siamo attratti dal viaggio, c’è proprio quella di conoscere cose nuove e diverse.

 

Partiamo subito alla scoperta delle stranezze e curiosità sui viaggi che riguardano sette destinazioni da sogno che dovete scoprire prima di partire:

 

Mauritius

 

1. Il paese del Dodo, il buffo uccello purtroppo estinto.  il buffo uccello è ancora l’habitat di un altro uccello raro: il grande piccione rosa, il cui habitat è l’Ile aux Aigrettes, l’ultimo esempio esistente di foresta secca costale. 

 

2. Induismo, Islam e Cristianesimo convivono in perfetta armonia.

 

3. Lo youm koumg è un piatto tipico a base di frutti di mare al cocco.

 

4. Dopo ogni pioggia il paesaggio delle terre dei sette colori di Chamarel assume tonalità e sfumature diverse.

 

5. Nel 18 ° e 19 ° secolo, la montagna Morne Brabant divenne un rifugio per gli schiavi fuggiti. Quando i soldati andarono a liberarli, gli schiavi pensando che li avrebbero riportati nelle piantagioni saltarono dalla montagna trovando la morte.
 

 

Egitto:

 

1. Quando vi sedete a terra, non mostrate la pianta del piede a chi avete davanti, è considerata una grave offesa, anche accavallare le gambe è volgare.

 

2. Il piatto tipico, il Koshari, mischia riso e pasta.

 

3. Capiterà spesso che sconosciuti vi offrano cibo o di non pagare quello che state comprando. Si tratta di "inviti di barcaioli", estesi solo quando l'altra persona probabilmente li rifiuterà, o semplicemente per sembrare generosi o mostrarsi educati.

 

A volte è difficile distinguerli da veri inviti e quando li si accetta è imbarazzante. Si chiamano così perché equivalgono all’invito di qualcuno su una barca che invita un amico a riva per un tè, sapendo che gli è impossibile unirsi.

 

4. Al Cairo esistono le città dei morti e della spazzatura. Nella prima le abitazioni sono ricavate nelle tombe, previo accordo con la famiglia del defunto. Mentre la seconda è l’agglomerato di abitazioni degli zabbalin che si occupano della raccolta dei rifiuti nella capitale egiziana.

 

5. Lasciare le ciabatte con la suola verso l’alto porta sfortuna, questa superstizione risale all’antico Egitto in cui questo gesto veniva considerato un’offesa per le divinità.

 

 

Giordania


1. Prendere in giro gli accenti è un hobby locale. Ciò è stato influenzato dal fatto che ospita palestinesi, siriani, iracheni, libanesi e molte altre nazionalità arabe. 

 

2. Salutare al telefono, o gli ospiti alla porta, di solito si trasforma in una conversazione completamente nuova che può durare almeno un’altra ora.

 

3. Alcuni confini della Giordania sono perfettamente rettilinei e squadrati, perché furono decisi a tavolino da Francia e Inghilterra dopo la seconda guerra mondiale.

 

4. Ogni volta che si aspettano ospiti, tutti si precipitano in una gara di pulizia maniacale. 

 

5. I giordani sono grandi appassionati di riciclo creativo. 

 

 

Dubai

 

1. La popolazione degli Emirati Arabi Uniti è composta da oltre 200 nazionalità. Gli espatriati rappresentano circa l'80%.

 

2. La polizia di Dubai viaggia su supercar come Bugatti, Ferrari, Bentley, Lamborghini, Camaro, Mercedes ecc.

 

3. Puoi sciare a Dubai, presso Ski Dubai nel Mall of the Emirates.

 

4. Il numero di record mondiali detenuti dagli Emirati Arabi Uniti è di 190. Ad esempio il Burj Khalifa è la torre più alta del mondo, il terminal di Dubai è il più grande del mondo.

 

5. Dubai è conosciuta come la città dell’oro, gli Emirati Arabi Uniti hanno anche sportelli bancomat che erogano lingotti d'oro. Inoltre l’oro viene spesso usato nel cibo, dai cupcake alle bistecche passando per il cappuccino. Famoso anche è il mercato dell'Oro.
 

 

India 

 

1. Il “ni” il tipico gesto indiano di muovere la testa creando un ibrido tra sì e no. Non si sa mai se vuol dire “sì”, “no” oppure “non lo so, ma culturalmente non posso ammetterlo, nè posso mentire”. è molto simile all’Inshallah nel mondo arabo.

 

2. La Magnetic Hill, a 3.352,8 metri, è uno dei luoghi più insoliti. Qui si verifica il fenomeno per cui l'illusione ottica creata dalla forza gravitazionale della collina sembra spingere un veicolo in salita, anche se l'accensione è disattivata.

 

3. Spesso gli indiani hanno i denti rossi perchè masticano il betel, una pianta con effetti psicotropi.

 

4. Si mangia solo con la mano destra: la mano sinistra viene considerata sporca perché si usa per pulirsi dopo i bisogni. Per lo stesso motivo attenzione a non tendere la mano sinistra per presentarsi.

 

5. Il Chaprah vince sicuramente il primato di piatto indiano più strano: formiche rosse, le loro uova e alcune spezie.

 

 

Cina

 

1. L’uovo centenario ricetta tipica di uova di anatra stagionate in una miscela di cenere, sale, calce. Ha una consistenza gelatinosa: l’albume diventa marrone scuro, il tuorlo verde intenso.

 

2. ll nuovissimo aeroporto di Daxing, 50 chilometri a sud di Pechino, è il più grande del mondo. A forma di stella marina, ospita cinque giardini alla cinese, fontane, ponticelli e legni aromatici.

 

3. Ogni anno, prima dell'inizio dell'inverno la parte bassa dei tronchi degli alberi si tinge di bianco, per tre ragioni: repellere gli insetti, riflettere la luce e rendere i limiti della strada più visibili quando è buio.

 

4. Si diffonde sempre di più l’abitudine di pagare con il cellulare utilizzando il codice QR, anche se lo smartphone è scarico si può pagare il biglietto della metro accostandolo al lettore. I ristoranti dei centri commerciali hanno un cartellone con i codici QR da inquadrare per scegliere la pietanza e pagarla.

 

5. In Cina l'8 è il numero fortunato. La pronuncia è simile alla parola '发' (fa) nella locuzione '发财' ("fare una fortuna"); se girato di 90°, simboleggia l'infinito. Le password di molti wi-fi contengono la cifra 8 ripetuta, e il numero di telefono 8888-8888 è stato venduto all'asta per 280.000 dollari.

 

6. L'esercito di Terracotta, ottava meraviglia del mondo, si trova a circa un'ora di strada da Xi'an, nella provincia dello Shaanxi. Commissionato dall'imperatore Qin due secoli prima della nascita di Cristo e ritrovato nel 1974 dal contadino Yang Zhifa.

 

Le oltre settecentomila persone che lo costruirono vennero fatte uccidere dall'imperatore per evitare che rivelassero i dettagli del lavoro (anche i faraoni egizi spesso muravano vivi i costruttori delle tombe).

 

 

Filippine

 

1. Non si usa il coltello, non lo usano, le posate utilizzate sono esclusivamente la forchetta ed il cucchiaio.

 

2. Non esistono grandi supermercati, solo tantissimi mini market e anche tutte le confezioni sono minuscole.

 

3. Il resto di piccoli importi viene dato in caramelle se non ci sono spicci.

 

4. La canzone “My Way” è stata vietata dai karaoke perché sembrerebbe che molte persone siano morte dopo averla cantata nei locali di karaoke. 

 

5. Le Colline di cioccolato, nell’isola di Bohol, sono più di 1200, alte 30-50 metri, racchiudono grotte e sorgenti. Si sono formate con il deposito di coralli, levigati dall’acqua piovana, coperte di vegetazione e di prati verdissimi. Questi prati che nella stagione calda cambiano colore e diventano color cioccolato. Ci sono varie leggende sulla loro formazione tra cui le lacrime di gigante.

 

 

“Un vero viaggio non è cercare nuove terre, ma avere nuovi occhi” sosteneva Marcel Proust, prenotate subito un paio di occhi nuovi che si affacciano sulle nuove terre che scoprirete viaggiando con Memphis Tours.
 

Tour Relativi
Social Media

Articoli Relativi