Sognate di nuotare nei fondali degli oceani, di scalare le vette più alte o di addentrarvi nella fitta vegetazione della giungla? Allora siete pronti per partire per un viaggio avventura, una vacanza alla scoperta dei luoghi più incredibili del mondo.


Il viaggio avventura è un tipo di viaggio che nasce per soddisfare la voglia e la curiosità di coloro i quali non sono mai stanchi di scoprire nuove mete. Una sorta di viaggio zaino in spalla che si può intraprendere da soli, in coppia oppure in gruppo, per conoscere nuovi incredibili paesaggi e tradizioni.


La particolarità è proprio quella di uscire fuori dai soliti itinerari turistici, senza sapere cosa aspettarsi ma scoprendolo man mano lungo il percorso.


I viaggi avventura sono in grado di far vivere esperienze uniche e irripetibili, inoltre apre la mente a modi di vivere e a culture diverse. Non avere troppe cose programmate, infatti, aiuta a vedere le cose con gli occhi degli abitanti del luogo.


I viaggi avventura spesso sono utili anche per superare i propri limiti, spingendoci ad affrontare avversità che mai avevamo affrontato. Uscire dalla comfort zone e vincere le proprie paure, fa sì che il corpo produca serotonina e dopamina che hanno un effetto benefico sul corpo e la mente.


Ormai sono tantissime le agenzie che organizzano questo tipo di vacanze, riuscendo a progettare pacchetti su misura per tutte le esigenze. Se anche voi avvertite il richiamo dell’avventura ma siete ancora indecisi su dove andare, ecco per voi le migliori mete per un viaggio avventura.

Maui, Stati Uniti


Mare stupendo, spiagge da sogno e natura rigogliosa, Maui è sicuramente una delle isole più famose dell’arcipelago hawaiano. Qui si trovano ben due vulcani, cascate e paesaggi variegati che si fondono con la tradizione e il folklore locale.


A Maui ci si può rilassare ma si può anche e soprattutto partecipare a innumerevoli attività per scoprire il territorio. Lo snorkeling è una delle esperienze da non perdere per esplorare i fondali marini e nuotare accanto alle diverse specie di pesce. In particolare nel cratere dell’antico vulcano Molokini nuotano migliaia di pesci tropicali rari.


Gli amanti del trekking troveranno numerosi sentieri da percorrere per raggiungere la maggior parte dei punti di interesse. Un esempio è la tortuosa strada per raggiungere il vulcano Haleakala, lungo la quale ci si può divertire anche con bike tours o passeggiate a cavallo.

Montagne Rocciose, Canada


Oltre 3000 km di montagne, piene di percorsi, parchi nazionali, animali e natura. Le Montagne Rocciose, o le Canadian Rockies, si estendono tra le province dell’Alberta e quelle della Columbia Britannica. Tra le vette più importanti della catena montuosa ci sono il Monte Robson con i suoi 3954 metri e il Monte Columbia alto 3747 metri.


Questa zona del Canada è particolarmente famosa per i suoi parchi nazionali, dove poter fare trekking per entrare a contatto con la natura incontaminata.


Un esempio è Parco Nazionale Banff, che si estende su una superficie talmente grande da superare addirittura alcune regioni italiane come il Molise. Il più grande però è il Parco Nazionale Jasper, pieno di cascate e sorgenti, dove si trova il Ghiacciaio Columbia di oltre 320 km quadrati.


Durante l’inverno le Montagne Rocciose sono il paradiso per gli amanti degli sport sulla neve, si possono praticare sci alpino, snowboard ma anche snowshoeing, pattinaggio sul ghiaccio e correre sulle slitte trainate dai cani.

Rotoura, Nuova Zelanda


Rotoura è una città neozelandese situata sulle sponde dell’omonimo lago, si tratta di un luogo particolarmente famoso per le sue tradizioni Maori ma anche per le sue montagne verdi, i laghi colorati e le foreste tropicali.


A pochi chilometri dalla città sorge il parco geotermico di Wai-o-tapu, dove potrete passeggiare tra piscina naturali di acqua bollente. La più famosa è la Champagne Pool, dalle acque verdi a causa della presenza di arsenico e dai bordi arancioni.


Se invece preferite gli sport estremi alle passeggiate, recatevi a fare rafting sul fiume Kaituna. Inoltre, a Rotoura si trova l’Adventure Park dove poter fare attività come il bungee jamping.

Interlaken, Svizzera


Nella regione montuosa dell’Oberland Bernese sorge Interlaken, una località circondata dalle acque color smeraldo del Lago di Thun e del Lago di Brienz.


In questa cittadina ci sono tantissime attività da fare in ogni periodo dell’anno. Visitate le Grotte di San Beato, lanciatevi in parapendio per ammirare lo splendido panorama da una diversa prospettiva, fate canyoning, skydiving dall’elicottero oppure bungee jumping.


Le opzioni non finiscono qui, ricordiamo anche canoa, trekking e rafting.

Se, invece, siete più tipi da sport invernali allora preparate gli sci, lo snowboard, le ciaspole, i pattini ì, lo slittino e tutta l’attrezzatura che vi viene in mente.

Amboseli, Kenya


Non si può non vivere l’avventura senza entrare in contatto con la natura, per questo nella lista delle mete per viaggi avventurosi non poteva mancare un safari.


In Kenya, nella Rift Valley al confine con la Tanziana, si estende il Parco Nazionale di Amboseli che al suo interno ospita numerosissime specie di animali.


Innanzitutto qui abita il rarissimo rinoceronte nero, pensate che al momento si stima esistano solo 5600 esemplari. Nel Parco si possono avvistare anche gli elefanti africani, leoni, ghepardi, gazzelle, struzzi, ippopotami, zebre e oltre 400 specie diverse di uccelli.

Koh Samui, Thailandia


Situata a circa 70 km dalla costa, l’isola di Koh Samui è conosciuta per le rigogliose palme da cocco che popolano le sue spiagge. Qui potrete finalmente avventurarvi nella fitta giungla, grazie a tour appositi che vi permetteranno di raggiungere anche le zone più distanti. Da non perdere il tour della giungla a dorso di un elefante, godendovi il tutto dalla prospettiva di uno degli animali più grandi della terra.


Per i più allenati consigliamo le arrampicate, le escursioni in snorkeling o tra i sentieri selvaggi come quelli per raggiungere le cascate di Na Muang.


Infine, visitate il Parco Marino Nazionale di Ang Thong, formato da 42 isolette montuose che permettono di entrare in contatto con flora e fauna unici al mondo.

Fare un’esperienza come quella del viaggio avventura è sicuramente un’occasione unica nella vita, che a volte potrebbe spaventare un po’ chi non l’ha mai provato. Eppure, basta prendere qualche accortezza per potersi muovere in tranquillità senza incorrere in nessun pericolo.


Lo spirito giusto per affrontare questo tipo di viaggi è quello di voler scoprire e imparare cose nuove, partire con l’idea di volersi sforzare a provare tutte le cose più estreme è sbagliato. Il concetto di avventura è diverso per ognuno di noi, c’è chi vuol buttarsi con il paracadute da un elicottero e chi preferisce fare trekking lungo un sentiero. Non bisogna mai sentirsi sbagliati ma seguire il proprio istinto e fare ciò che ci fa stare bene, perché avventura deve significare anche divertimento e spensieratezza.


La cosa fondamentale è rivolgersi presso agenzie specializzate, che sappiamo organizzare il viaggio avventura nei minimi dettagli e che sappiano fornirvi una guida adeguata. Il coordinatore che vi accompagnerà durante la vacanza deve essere una persona esperta, in grado di saper prendere in mano le situazioni difficili. Inoltre, deve essere qualcuno che conosce realmente la meta dove siete diretti.


Paure, insicurezze e inesperienza molto spesso frenano la voglia di avventura, bisognerebbe però metterle da parte e realizzare finalmente il proprio viaggio dei sogni.

Tour Relativi
Articoli Relativi