Blog Memphis Tours

L'ecoturismo: Cos'è, come fare e quali sono i top paesi da visitare

ecoturismo . viaggi verdi . come fare l`ecoturismo . ecoturismo viaggi .

Un nuovo concetto di viaggio è apparso recentemente nel campo del turismo: l’ecoturismo. L’ecoturismo è una nuova tendenza di viaggio che tiene conto del valore e dell’importanza dell’ambiente e della natura.

 

Che cos'è l’ecoturismo? Un modo di viaggiare utile e rispettoso senza rinunciare al divertimento.

 

L’origine del termine si deve all’architetto messicano Hector Ceballos-Lascurain che elaborò questa definizione negli anni ‘80:

 

«Viaggiare in aree naturali relativamente indisturbate o incontaminate con lo specifico obiettivo di studiare, ammirare e apprezzare lo scenario, le sue piante e animali selvaggi, così come ogni manifestazione culturale esistente (passata e presente) delle aree di destinazione»

 

Le Nazioni Unite dichiararono il 2002 l’anno internazionale dell’ecoturismo. Secondo l'International Ecotourism Society:

 

«l'ecoturismo è un modo responsabile di viaggiare in aree naturali, conservando l'ambiente e sostenendo il benessere delle popolazioni locali»


Anche l'Associazione Ecoturismo Italia propone una sua definizione:


«un modo di viaggiare responsabile in aree naturali, conservando l'ambiente in cui la comunità locale ospitante è direttamente coinvolta nel suo sviluppo e nella sua gestione, ed in cui la maggior parte dei benefici restano alla comunità stessa»

 

 

Qual è il ruolo del viaggiatore responsabile quando decide di avere un “approccio verde” al viaggio? Ecco un po’ di dritte per iniziare ad essere un ecoturista:

 

  • Evitate quanto più possibile la plastica

 

  • Prediligete i mezzi di trasporto ecologici (ad esempio il trasporto aereo produce l'1,4% delle emissioni mondiali di CO2).

 

  • Rispettate gli animali e non interferite nella loro quotidianità

 

  • Comprate prodotti locali

 

  • Rispettate la cultura locale

 

  • Evitate i non luoghi, come le catene di ristorazione multinazionali, prediligete anche in questo caso gli esercizi locali.

 

 

Quali sono le attività in linea con l’ecoturismo?

 

 

  • Escursioni e percorsi all'interno di territori naturali, parchi e percorsi a cavallo.

 

  • Osservazione ornitologica.

 

  • Itinerari faunistici all'interno di parchi naturali e aree protette, terrestri e marine.

 

  • Osservazione delle balene.

 

  • Immersioni guidate in aree protette marine per lo studio e l'osservazione della biodiversità marina.

 

  • Itinerari archeologici e ricognizione archeologica.

 

  • Itinerari enogastronomici e di slow food in aree rurali o aree abitate all'interno di zone protette e parchi naturali.

 

  • Attività didattiche per la valorizzazione del territorio, delle caratteristiche, dell’evoluzione, della biodiversità, del patrimonio demo-etno-antropologico, delle memorie ecologiche e delle economie tradizionali.

 

  • Itinerari a piedi o in bicicletta, di interesse ecologico, culturale o religioso, ad esempio gli itinerari delle Vie Francigene.

 

Quali sono gli obiettivi dell’ecoturismo viaggi?

 

  • Promozione dello sviluppo sostenibile del settore turistico.

 

  • Evitare il degrado o l'esaurimento delle risorse ovvero minimizza l'impatto.

 

  • Concentrare l'attenzione sul valore intrinseco delle risorse naturali rispondendo ad una filosofia più biocentrica che   antropocentrica.

 

  • Accettare l'ambiente nella sua realtà senza pretendere di modificarlo o adattarlo a sua convenienza.

 

  • Si fonda sull'incontro diretto con l'ambiente e si ispira ad una dimensione cognitiva diretta.


Come ci si prepara ai viaggi verdi?

 

La preparazione ai viaggi verdi non richiede particolari misure, non dimentichiamo però che l’ecoturismo non si ferma allo stile di viaggio, ma si estende allo stile di vita in generale. Per cui è una buona pratica cercare quanto più possibile di evitare accessori usa e getta, plastica o vestiti in materiali dannosi per l’ambiente.

 

Una buona idea è un approccio minimal: portate solo quello che vi serve, niente più, ciò che sicuramente userete. 

 

Ecco una lista di posti e luoghi da visitare per un viaggio verde:

 


1.  La comunità di Chambok

 

Aperta al pubblico nel 2003, nel confine nord-est del Parco Nazionale di Kiriom ad ovest di Phnom Penh. La destinazione offre percorsi naturalistici lungo il Parco esplorando la cultura indigena e la diversità di flora e fauna insieme ad una spettacolare cascata di 40 metri.

 

Il progetto è stato concepito per incoraggiare la comunità locale ad adottare un approccio sostenibile all'uso delle risorse naturali e per la conservazione del prezioso patrimonio naturalistico del Parco Nazionale e delle aree circostanti.

 

Le attività definite insieme agli abitanti del villaggio riguardano escursioni, tour guidati, visite alle caverne di pipistrelli, artigianato locale, ricettività locale, noleggio di mountain bike e spettacoli di danze tradizionali.

 

 

2. Le Foreste pluviali del Costa Rica

 

Sono una bellezza naturale ben protetta, la terra del Costa Rica è per il 25% foresta pluviale. Oltre alle foreste pluviali e a una serie di edifici e luoghi di soggiorno ecologici, i visitatori saranno affascinati da vulcani mozzafiato e spiagge incontaminate, che rappresentano la straordinaria biodiversità del paese. Nel parco nazionale del Corcovado, si trovano 13 diversi ecosistemi: semplicemente un paradiso per escursionisti, birdwatcher e fotografi naturalisti.

 

3. Palau

 

Una nazione poco conosciuta, fa parte della top 10 delle isole più belle del Pacifico occidentale, nella Micronesia. Circondata da acque cristalline che ospitano barriere coralline, foreste subacquee e varie specie di pesci.

 

Le spiagge sono incontaminate, con lo sforzo di conservazione sostenuto dalle numerose zone di divieto di pesca del paese. È anche sede del Progetto Palau, che porta gli studenti universitari sull'isola per conoscere il paese.

 

 

4. Kenya

 

Sostenete la fauna in via di estinzione. Con le praterie pullulanti degli animali che desideriamo vedere fin dall’infanzia, ma liberi nel loro ambiente naturale! Leoni, rinoceronti e giraffe. Le organizzazioni locali stanno facendo tutto il possibile per garantire che i visitatori rispettino il fiorente ecosistema e proteggano tali specie dai bracconieri.

 

Un viaggio in Kenya non è solo emozionante per gli amanti della fauna selvatica, potrete ammirare i vari paesaggi, visitare le spiagge, lasciarvi ammaliare dalle barriere coralline e dalla biodiversità della zona.

 


5. Islanda

 

La nazione in cui trovare e vivere l'ecoturismo per eccellenza. È la nazione dell’energia più pulita al mondo, dove godere dell'aria pulita e contribuire a mantenerla accampandovi ed esplorando il paese a cavallo, in bicicletta o a piedi rinunciando alle auto. Qui è illegale la guida fuoristrada a causa dei danni irreparabili alla terra. 

 

 

6. Siwa, Egitto

 

Nella bellissima Oasi di Siwa, nel deserto occidentale in Egitto, si praticano diverse pratiche ecosostenibili. Il popolo beduino è radicalmente attaccato e rispettoso del proprio ambiente, terreno fertile per la nascita di Taziry.

 

Taziry è un eco villaggio in cui tutto è prodotto localmente, dal cibo, alle finestre in sale, alle candele (non si usa l’elettricità). È anche estremamente bello, in una cornice pazzesca con vista lago.

 

Il viaggio in Siwa è un viaggio di ecoturismo per eccellenza.

 

 

Ogni paese ha le sue specificità e particolarità, quindi assicuratevi di fare delle  ricerche mirate sulle buone pratiche prima della visita, come ogni buon ecoturista che si rispetti.

 

L’ecoturismo ci permette di sentirci connessi e in pace con l’ambiente intorno a noi, garantendoci un’esperienza di viaggio più intensa e autentica. Non è soltanto una nuova tendenza, ma è auspicabilmente il futuro del viaggio.

Non perdete tempo, state al passo con i tempi e provate il vostro primo viaggio verde con Memphis Tours!
 

Tour Relativi
Social Media