Blog Memphis Tours

I migliori luoghi da visitare in Egitto in 2 settimane

Visitare l`egitto in 14 giorni . La terra dei faraoni in 2 settimane .

 

L’Egitto, la terra delle piramidi, è un paese unico sia per la sua  straordinaria bellezze che per la sua cultura e storia dei faraoni che ha affascinato tutto il mondo da 7000 anni aC ad oggi.

 

È il paese perfetto che combina cultura, avventura e relax. Ci sono così tanti bei posti sparsi in tutto l'Egitto che meritano di essere visitati almeno una volta nella vita.

 

In questo periodo la domanda comune che i turisti si pongono prima di intraprendere il loro viaggio è: “ l'Egitto è un paese sano e sicuro per viaggiare o no?” Secondo il consiglio mondiale per i viaggi e il turismo l'Egitto è classificata come una destinazione sana e sicura per viaggiare e segue tutte le istruzioni per la salute e la sicurezza. 

 

Se stai pensando di trascorrere due settimane in Egitto ma non sai da dove cominciare il tuo viaggio e cosa vedere in Egitto, in questo blog conoscerai tutti i luoghi meravigliosi da visitare in Egitto durante il tuo viaggio

 

Il primo giorno: Arrivo al Cairo

 

La tua prima destinazione è il Cairo, la città turistica più famosa in Egitto e la capitale amministrativa del paese. Dopo aver fatto il check-in nel tuo alloggio, ti riposerai per poi prepararti a una giornata piena di attività interessanti. 
 

 

Il secondo giorno: Alla scoperta delle piramidi

 

Il mio consiglio è di iniziare il tuo viaggio con una vista stupenda alle Necropoli di Giza, note anche come la Piramidi di Giza, che sono un punto essenziale di qualsiasi viaggio in Egitto. Vedrai la Piramide di Cheope che è la più antica e la più grande delle tre piramidi del complesso piramidale ed è anche una delle sette meraviglie del mondo antico e l'unica rimasta in gran parte intatta. 

 

Successivamente potrai andare a visitare Menfi, la capitale dell'Egitto durante l'Antico Regno. Le sue rovine si trovano vicino alla città di Mit Rahina, 20 km (12 miglia) a sud di Giza.

 

Alla fine del giorno visiterai  la Necropoli di Saqqara (la Piramide a Gradoni Djoser), il più antico complesso in pietra completo conosciuto nella storia e si trova a nord-ovest della città di Menfi.
 

 

Il terzo giorno: Il Cairo 

 

Il Museo Egizio, noto comunemente come il Museo del Cairo è una tappa obbligatoria quando viaggiare in Egitto. Il museo ospita una vasta collezione dei monumenti egiziani, oltre 120.000 reperti e la Sala delle mummie, dove si trova  la mummia di Tutankhamon. 

 

Dopo la scoperta del Museo egizio, non perdere tempo e fai una visita alla grande e l’imponente Cittadella di Salah El-Din in cui si trova la Grande Moschea di Mohammed Ali. È la fortezza dell'età islamica al Cairo, costruita da Salah al-Din ed è stata la sede del governo in Egitto per quasi 700 anni. 

 

Alla sera potrai ammirare il meraviglioso spettacolo dei suoni e luci che viene tenuto nell’aera delle piramidi.

 

 

Il quarto giorno: L'autentico Cairo Copto

 

Alla mattina inizia la tua visita al Cairo Copto che si trova nel quartiere del vecchio Cairo dove vedrai la Chiesa di San Sergio e la Chiesa Sospesa, una delle più antiche chiese in Egitto che risale al terzo secolo ed è stata nominata ‘’la sospesa’’ perché è stata costruita su due delle antiche torri del forte romano. 

 

Dopo aver visitato questo splendidi luogo, potrai pranzare in un ristorante locale e provare i vari tipi de cibo egiziano. Poi prosegui il tuo viaggio con una visita al famoso mercato di Khan EL Khalili, un grande bazar che rappresenta una delle principali attrazioni, per i turisti e gli egiziani, dove troverai una grande collezione di ceramiche, tessuti, spezie e profumi.
 

 

Il quinto giorno: Alessandria

 

Per rendere il tuo viaggio perfetto, ti consiglio di trascorrere una giornata ad Alessandria, la città egiziana in stile europeo, per visitare i suoi interessanti luoghi come le necropoli di Catacombe che rappresentano un sito archeologico considerato una delle sette meraviglie del Medioevo e la colonna trionfale romana, La Colonna di Pompeo.

 

Si trovano anche la grande Fortezza di Qaitbay, la fortezza difensiva del XV secolo situata sulla costa del Mar Mediterraneo e l’affascinante Biblioteca di Alessandria che merita una visita.
 

 

Il sesto giorno: El Fayoum

 

Nessun viaggio in Egitto è completo senza una visita alla straordinaria città del Fayoum. passa la tua giornata tra le attrazioni che sono da non perdere come la Piramide di Meidum, la prima in Egitto a lato dritto, ma è parzialmente crollata e il lago di Qarun, considerato uno dei più importanti laghi naturali antichi.

 

 

Il settimo giorno: El Minya

 

Inizierai il tuo viaggio nell'Alto Egitto visitando El Minya, la città autentica in cui vedrai la necropoli di Beni Hassan, la quale presenta uno dei monumenti più preziosi dell'antico Egitto. La necropoli è costituita da trentanove tombe scavate all’interno di una montagna calcarea, a una ventina di metri sul livello del fiume. 

 

 

L'ottavo giorno: Crociera sul Nilo\ Luxor

 

Scoprire l’Alto Egitto su una crociera Egitto sul Nilo è il modo più rilassante per vedere i templi situati alle rive del fiume sulla rotta tra Luxor e Assuan. Luxor, nota anche come la città del sole, fu la capitale dell'Egitto nell'era faraonica e viene considerata una delle zone turistiche più attraenti per i turisti in Egitto.

 

Inizi la tua giornata con una visita al tempio di Karnak che è composto di rovine di templi, cappelle, enormi colonne e altri edifici. Un’altra meta da visitare è il tempio di Luxor che è un grande complesso di templi egizi antichi, fu stato costruito intorno al 1400 a.C.

 

 

Il nono giorno: Luxor

 

Prosegui il tuo viaggio con un’escursione alla ’’ Valle dei Re e la Valle delle Regine’’. La valle dei Re è famosa per la scoperta della tomba di Tutankhamon che rappresenta  uno dei siti archeologici più famosi al mondo e nel 1979 è diventato un sito del patrimonio mondiale. Poi potrai godere di una visita al tempio della regina Hatshepsut ed i Colossi di Memnone.

 

 

Il decimo giorno: Luxor

 

Nel tuo viaggio alla scoprire l'antico Egitto ed i suoi monumenti meravigliosi, potrai fare una gita al tempio di Edfu, il secondo tempio dell'antico Egitto per dimensioni, dopo il Tempio di Karnak, che fu costruito in arenaria.

 

Scopri anche Il tempio di Kom Ombo, il quale dedicato alla dea Sobek e al dio Horus. Il tempio ha due ingressi identici, sale con colonne e santuari sacri e questa congruenza nel design è un'espressione alla mitica connessione tra i due divinità.
 

 

Undicesimo giorno: Assuan

 

Nessuno si può viaggiare in Egitto senza visitare la città di Assuan con le sue attrazioni da favola. Una delle attrazioni da vedere Ad Assuan è la grande Diga Alta, nota anche come la Diga di Assuan, che è stata costruita per controllare l'acqua delle inondazioni e generare elettricità. 

 

Si trovano anche l'Obelisco Incompiuto e del Tempio di File, Questo tempio dedicato alla dea Iside ed è stato trasferito dall'isola di Fila sull'isola di Agilica dopo essere stato allagato dalle acque del Nilo. È anche possibile fare un giro a Lago Nasser.

 

 

Dodicesimo giorno: Abu Simbel

 

In un paese pieno di templi, Il complesso archeologico di Abu Simbel è un luogo unico e speciale che merita di essere visitato durante il tuo viaggio. Accanto al tempio di Abu Simbel, si trova un tempio che il re Ramses II costruì per sua moglie, la regina Nefertari, in onore e amore verso lei. 
 

 

Tredicesimo giorno: Marsa Alam

 

Per rilassarti un pò prima della fine del tuo viaggio potrai  viaggiare con il minibus o  la macchina da Aswan a Marsa Alam, la splendida meta balneare  turistica sul Mar Rosso con il mare più incontaminato. È famosa per le sue spiagge con la sabbia bianca e le barriere coralline.

 

In questa splendida città ci sono tante attività diverse e divertenti da fare come andare alla ‘’ Baia di Abu Dabab’’ che la sua forma assomiglia alle lettera di U, dove potrai nuotare con le tartarughe marine e fare snorkeling. 
 

 

Quattordicesimo giorno: Marsa Alam

 

Nella tua seconda giornata A Marsa Alam e l’ultima in Egitto, potrai andare al Naaba Lagoon dove si trova un sito dedicato per il kitesurf separato dal mare aperto da una barriera corallina oppure potrai fare una visita al grande parco di Wadi el-Gemal, a sud della città, che comprende 450 specie di coralli e oltre 1200 specie di pesci. Il parco comprende anche cinque isole, inclusa l'isola Wadi El Gamal.

 

 

Dopo aver conosciuto tutti questi luoghi meravigliosi ti stai ancora chiedendo cosa vedere in Egitto? Prenota il tuo viaggio in Egitto con Memphis Tours per scoprire tutte queste mete incredibili e molto altro!

 

Tour Relativi
Social Media